​Sono fatti così

Mimmo Olivieri

La redazione Il miniracconto
Manduria - martedì 11 giugno 2019
Mimmo Olivieri
Mimmo Olivieri © La Voce di Manduria

Il ragazzo era diventato un buon muratore, nonostante la giovane età, ma i manduriani non badavano ai suoi meriti. Per indicarlo dicevano che era figlio di un ubriacone: il resto non contava. Fuggire! Scappare via prima di mettere le mani addosso a qualcuno! Era urgente. Così il ragazzo divenne un poliziotto, un commissario, un questore capo. Durante un’azione di servizio si prese una pallottola che lo rese invalido e tornò a Manduria. In fondo era quello il suo paese. I manduriani ora dicevano di lui che era stato sempre uno sfaticato e lo dimostrava andando in pensione così giovane. Le sue decorazioni al valore? ...il fatto che la sua pensione fosse una privilegiata per cause di servizio? Tutto secondario! Nel paese era solo uno che non aveva mai lavorato in vita sua, come se fare il poliziotto fosse una passeggiata. Sposò le figlie con persone degne e i figli a ragazze virtuose. Una sorella però era un tantino… Ma per i manduriani era il fratello di… non il padre dei suoi figli. Che vuoi farci? I manduriani sono fatti così e non cambiano più.

Altri articoli
Gli articoli più letti