A Massafra

Picchia la madre e la rinchiude nel bagno, arrestato ventiseienne

Ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, sequestro di persona e lesioni personali.

Salento Puglia e mondo
Manduria domenica 13 gennaio 2019
di La Redazione
Carabinieri
Carabinieri © Google

I carabinieri della stazione di Massafra hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Taranto, Paola Incalza, su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica, Francesco Ciardo, nei confronti di un 26enne del posto, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, sequestro di persona e lesioni personali.

Le indagini, avviate a seguito della denuncia lo scorso mese di dicembre dalla madre del giovane e condotte avrebbero consentito di accertare che il ventiseienne già dal 2011 aveva in più occasioni maltrattato la propria madre, percuotendola e minacciandola e in una occasione rinchiudendola in un bagno a seguito di un litigio.

Lascia il tuo commento
commenti