Prestiti a tassi elevati

Operazione "caffè amaro", sei arresti per usura a Taranto

​I carabinieri della compagnia di Taranto hanno arrestato sei persone ritenute responsabili di usura, abusiva attività finanziaria e truffa aggravata ai danni dello stato.

Salento Puglia e mondo
Manduria giovedì 24 maggio 2018
di La Redazione
Carabinieri
Carabinieri © Google

I carabinieri della compagnia di Taranto hanno arrestato sei persone ritenute responsabili di usura, abusiva attività finanziaria e truffa aggravata ai danni dello stato.

Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Taranto avrebbero documentato una vasta e continuata attività di usura da parte degli indagati i quali, spesso interagendo tra loro, concedevano prestiti a tassi illegali a privati, commercianti e liberi professionisti in stato di bisogno, realizzando dunque una estesa e proficua attività di prestito di denaro al di fuori dei canali leciti.

I particolari dell’operazione denominata “caffè amaro”, saranno illustrati in una conferenza stampa che si terrà in mattinata nella sede del comando provinciale dei carabinieri alla presenza dei magistrati titolari dell’inchiesta e degli investigatori dell’Arma.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette