La maggioranza blindata

Commissioni consiliari, la maggioranza nega la presidenza all’opposizione e fa l'asso piglia tutto

La consigliera indipendente ex Progressista, Loredana Ingrosso, è fuori dai giochi

Politica
Manduria martedì 19 gennaio 2021
di La Redazione
Municipio di Manduria
Municipio di Manduria © La Voce di Manduria

Il presidente del Consiglio comunale di Manduria, Gregorio Dinoi, ha riunito ieri i consiglieri comunali per la composizione delle commissioni e l’elezione dei presidenti. La maggioranza anche in questo caso si è dimostrata blindata non permettendo nessuna presidenza alle minoranze.
Approfittando dei numeri quindi i componenti della coalizione Pecoraro ha eletto i seguenti presidenti.
Michele Matino alla prima commissione per la programmazione, bilancio, tributi, finanze, contezioso, demanio e beni patrimoniali, contratti, personale, lavoro, occupazione, informatizzazione degli uffici;
Giovanni De Pasquale alla seconda commissione per l’urbanistica, assetto del territorio, verde attrezzato, edilizia pubblica e privata, trasporti, viabilità e parcheggi, arredo urbano e verde pubblico;
Fabiano Mastrovito alla terza commissione per lo sport, turismo, spettacolo, caccia, pesca, problematiche giovanili; 
Agostino Capogrosso alla quarta commissione per le attività produttive, agricoltura, industria, artigianato, ecologia, commercio, annona e mercati;
Vito Perrucci alla quinta commissione per l’assistenza sociale, servizi socio sanitari, ambiente, igiene, pubblica istruzione, cultura e beni culturali.
Le cinque commissioni consiliari sono composte equamente dai consiglieri in base alla loro rappresentanza in Consiglio. L’unica a restare fuori perchè priva di gruppo, è la consigliere ex progressista, Loredana Ingrosso che dopo l’abbandono del suo gruppo si è dichiarata indipendente.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Lorenzo ha scritto il 19 gennaio 2021 alle 08:22 :

    Sig. Vito Perrucci, buon lavoro. Si aspetta da Lei un sopralluogo alla Marina da Torre Burraco a Torre Colimena e successivamente un relazione da portare a conoscenza di tutti i consiglieri e Giunta. Certo nelle sue capacità nel risolvere gli evidenti problemi ambientali. Abbandono e pulizia rifiuti anche speciali nelle stradine. Salvaguardia delle Dune Marine. Tutela e divieti nelle Riserve del Chidro e Salina Monaci. Completamento degli espropri in essere alle due riserve. Abusi stagionali nelle aree protette. Manutenzione Pineta di San Pietro. Buon lavoro e speriamo che ne sia competente e risolutivo. Grazie Rispondi a Lorenzo