Il ritorno di Piazza Belle Donne

​Bando pubblico: la “Pescheria da Caterina” al migliore offerente

I titolari di licenza commerciale del settore richiesto interessati alla gestione del bene pubblico, devono presentare offerta entro le ore 12 del 12 ottobre prossimo

Locali
Manduria sabato 12 settembre 2020
di La Redazione
Pescheria da Caterina
Pescheria da Caterina © La Voce

Il comune di Manduria ha pubblicato ieri l’avviso pubblico per la concessione al migliore offerente del chiosco in muratura situato sulla Piazza della Repubblica (Piazza delle benne donne) da adibire a rivendita di prodotti ittici. Il piccolo fabbricato di pochi metri quadrati in passato è stato gestito dalla famiglia Caniglia ed era conosciuto come “Pescheria da Caterina”.

I titolari di licenza commerciale del settore richiesto interessati alla gestione del bene pubblico, devono presentare offerta entro le ore 12 del 12 ottobre prossimo. Il prezzo minimo richiesto è di 33,15 euro per metro quadrato per la tassa di occupazione del suolo pubblico ed altri 30 euro al metro quadro di canone annuo.

E’ consentito lo scomputo della tassa di occupazione di suolo pubblico a fronte della manutenzione ordinaria e straordinaria del manufatto e dell’area adiacente di pertinenza. Tale importo, dovrà essere incrementato annualmente secondo l’indice Istat e versato in maniera anticipata. Il bando con tutti i particolari è pubblicato sul sito del comune.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Egidio Pertoso ha scritto il 12 settembre 2020 alle 14:02 :

    Da piazza belle donne a piazza pesce fresco: sì, ci può stare. Certo non ci potranno stare i cittadini per la puzza; ma...tanto...puzza più puzza meno ci si è oramai assuefatti. Rispondi a Egidio Pertoso

  • Pietro Scrimieri ha scritto il 12 settembre 2020 alle 11:57 :

    Innanzi tutto dovrebbero riqualificare la Piazza con la manutenzione delle aiuole. Repristinare le panchine distrutte dai vandali e far raccogliere gli escrementi dei cani ai vari padroni visto che quella Piazza è diventata il W. C. x cani. Rispondi a Pietro Scrimieri

  • Domenico ha scritto il 12 settembre 2020 alle 07:08 :

    Detto, fatto! Invece del bando avrebbero potuto risparmiare, con l'assegnazione diretta... Rispondi a Domenico

  • Marco ha scritto il 12 settembre 2020 alle 06:33 :

    Da Caterina a Francuccio 👍🏻 Rispondi a Marco