Il parere del settore

Mercato del martedì nella zona industriale, la proposta piace poco

Oltre alle varie problematiche e difficoltà affrontate giornalmente, commercianti ambulanti «regolari» come Nuzzo chiedono di trovare una soluzione più idonea

Locali
Manduria mercoledì 12 febbraio 2020
di La Redazione
Mercato viale Aldo Moro
Mercato viale Aldo Moro © La Voce di Manduria

Pare proprio che l’idea avanzata dall’imprenditore del vino, Gregory Perrucci, di trasferire provvisoriamente il mercato settimanale nella zona industriale, anziché sul viale Aldo Moro, non piaccia alla maggioranza dei manduriani. Malcontento e critiche a tale ipotesi, sovrastano il numero di chi è invece favorevole. E c’è poi chi avanza soluzioni alternative.

Il più accanito oppositore all’opzione Perrucci è Giuseppe Nuzzo, noto commerciante del settore non alimentare. L’imprenditore salentino naturalizzato a Manduria pone principalmente una questione di disparità di trattamenti: «Ma come – dice -, mandiamo nella zona industriale gli operatori del mercato regolarmente iscritti e pagano la tassa dell'occupazione del suolo pubblico, e poi consentiamo nella zona Barco (Piazza Giovanni XXIII, Ndr), di effettuare un mercato giornaliero di prodotti non alimentari senza alcuna licenza e autorizzazione?».

Oltre alle varie problematiche e difficoltà affrontate giornalmente, commercianti ambulanti «regolari» come Nuzzo chiedono di trovare una soluzione più idonea che li aiuti e soprattutto che agevoli la clientela, spesso formata da gente non più giovane, a raggiungerli con facilità in zone più vicine. In tanti concordano poi con l’idea di trovare una sistemazione più consona per il mercato settimanale, proprio come scrive Marcello Settanni.

«Prendiamo in considerazione il quartiere periferico Barci, che meriterebbe una adeguata riqualificazione rigenerando urbanisticamente un sito fruibile dall’intera comunità». Tale riavvicinamento all’interno del paese, invocato anche dagli addetti ai lavori, potrebbe portare ad un miglioramento visto l’ormai sempre più ridotto numero degli operatori del mercato che il martedì mattina riempiono e animano la piazza già da tempo decimata di presenze.

Pierpaolo Stano

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • giorgio sardelli ha scritto il 12 febbraio 2020 alle 14:14 :

    In piena sintonia con la riqualificazione della zona BARCI e spostare il mercato settimanale per sempre a vantaggio di venditori e clientela particolarmente per quella meno giovane. Bisogna superare certi problemi che solo a Manduria si sono creati Rispondi a giorgio sardelli