I percorsi si concluderanno con una degustazione esperienziale guidata a cura delle aziende associate

Torri e passi lenti sui sentieri del Primitivo di Manduria

Da luglio a settembre al via le 4 tappe dell’evento Tra le torri del Primitivo di Manduria, ideato e organizzato dal Consorzio di Tutela in collaborazione con Slow Food Puglia

Locali
Manduria mercoledì 10 luglio 2019
di La Redazione
Torre Colimena
Torre Colimena © La Voce di Manduria

Il contatto con la natura, la serenità di una passeggiata, le tradizioni enogastronomiche e culturali, i luoghi più belli della Puglia: ecco Tra le torri del Primitivo di Manduria, l’evento con il quale il Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria invita questa estate i wine lovers alla scoperta del territorio della grande doc.

Un’occasione in quattro tappe per scoprire le bellezze naturalistiche di un patrimonio artistico e vitivinicolo famoso in tutto il mondo per i suoi litorali, la sua cultura e i suoi vini.

Si inizia al tramonto percorrendo i sentieri delle riserve naturali alla scoperta delle torri costiere affacciate sulle celebri spiaggia del mar Jonio. Il percorso si concluderà con una degustazione esperienziale guidata a cura delle aziende associate al Consorzio di Tutela pronte a raccontare aneddoti e sapori, in sinergia con Slow Food Puglia e le sue condotte del territorio.

“Abbiamo voluto dare vita ad un evento che coinvolgesse tutti i comuni della nostra areale di produzione – afferma Mauro di Maggio, presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria – valorizzando la loro identità territoriale dove il comune denominatore resta la nostra doc. Tra le torri del Primitivo di Manduriaè un progetto che vuole diventare un appuntamento fisso e itinerante per promuovere da una parte la cultura del vino di qualità e dall’altra la conoscenza delle ricchezze culturali e monumentali del nostro territorio”.

“Il punto di forza del progetto è il coinvolgimento delle amministrazioni comunali, delle associazioni di categoria e delle aziende vitivinicole. – conclude Alessandro Mariggiò, responsabile tecnico del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria – Una proposta turistica vale se oltre alla bellezza del territorio tutti cooperano per un fine comune”.

Tutti gli eventi sono gratuiti e aperti ad un massimo di 30 partecipanti quindi è necessario prenotarsi tramite email a comunicazione@consorziotutelaprimitivo.com.

DATE:

25 luglio:

Manduria – Torre Colimena

8 agosto:

Campomarino – Torre Moline

23 agosto:

Masseria Palombara con la sua torre

6 settembre:

Museo Nazionale Archeologico Marta e degustazione nei giardini del Cnr - Taranto

Lascia il tuo commento
commenti