Dopo l'intervento dei sindaci

L'agenzia regionale cambia idea: tutto l'umido all'Eden di Manduria (per ora)

Già da domani, quindi, gli impianti di compostaggio sulla via per San Cosimo alla macchia accoglieranno il rifiuto organico di...

Locali
Manduria domenica 14 aprile 2019
di La Redazione
Rifiuti
Rifiuti © Google

Marcia indietro dall’Agenzia regionale dei rifiuti che ha esteso i conferimenti all’impianto manduriano «Eden 94» ai comuni di Maruggio, Sava, Torricella e Manduria. Con una comunicazione trasmesse all’azienda della famiglia Leone nella tarda serata di ieri, il direttore generale dell’Ager Puglia, Gianfranco Grandaliano, pressato dai sindaci e dai consiglieri regionali del territorio interessato, ha comunicato a Eden 94 che a partire da domani e per due settimane, potranno accogliere anche il rifiuto umido prodotto dai quattro comuni del circondario precedentemente esclusi.

Soluzione provvisoria, questa, che rimanda «ad aggiornamenti entro i termini stabiliti – si legge nella lettera -, tenuto conto dell’aggiornamento delle disponibilità impiantistiche che saranno acquisite nelle prossime settimane da questa agenzia».

Già da domani, quindi, gli impianti di compostaggio sulla via per San Cosimo alla macchia accoglieranno il rifiuto organico di Manduria, Sava, Torricella, Maruggio, Lecce, Ceglie Messapica, Erchie, Latiano, Oria, San Michele Salentino, San Pancrazio Salentino, Torre Santa Susanna e Villa Castelli.

Lascia il tuo commento
commenti