Critiche dall'ex consigliere comunale

Durante: sprechi e ingiustizie nella bitumazione delle strade

Durante, infine, si rivolge agli amministratori della città. «Chi controlla? I commissari che gestiscono il nostro comune e che paghiamo profumatamente cosa fanno, cosa controllano?»

Locali
Manduria mercoledì 13 marzo 2019
di La Redazione
Strade a confronto
Strade a confronto © La Voce di Manduria

«È paradossale che a distanza di qualche mese in vico Corte Paradiso venga rifatto il manto stradale, mentre ci sono strade ad alta percorrenza e sicuramente più importanti dal punto di vista urbanistico che sembrano dei tratturi». A sollevare il caso è l’ex consigliere comunale di Forza Italia, Arcangelo Durante che punta per la seconda volta sul vicoletto cieco così «frequentato» dal rullo che livella il bitume fresco. «La domanda – si chiede Durante - nasce spontanea: chi abita in quella via?». L’esponente politico si pone poi dei quesiti di natura amministrativa e pubblica. «Di chi sono le responsabilità? E chi paga per questo spreco di denaro pubblico?».

Durante, infine, si rivolge agli amministratori della città. «Chi controlla? I commissari che gestiscono il nostro comune e che paghiamo profumatamente cosa fanno, cosa controllano?».Parlando di sprechi, infine, l’ex consigliere azzurro fa notare l’incongruenza delle scelte sugli investimenti pubblici. «Via Senatore Lacaita, nel cuore del centro storico – dice – è stata pavimentata in parte e lasciata a metà per mancanza di fondi. Se questa non è cattiva amministrazione, ditemi voi cos’è», conclude.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette