La lettera dei residenti

Dissuasori “fastidiosi”, meglio toglierli per il piacere delle scorribande delle auto

A lamentarsi di questa scelta sono i residenti della zona autori di un commento inviato alla Voce

Locali
Manduria sabato 02 marzo 2019
di La Redazione
I dissuasori spariti
I dissuasori spariti © La Voce di Manduria

«Qualcuno della Pubblica Amministrazione ha pensato bene di risolvere il problema delle cinque colonne di protezione in pietra che periodicamente venivano abbattute dalle auto». I dissuasori in questione sono quelli dell’arredo urbano del marciapiede antistante la chiesa di San Leonardo a Manduria.

A lamentarsi di questa scelta sono i residenti della zona autori di un commento inviato alla Voce. «LE colonne – si legge nella nota – sono state definitivamente rimosse per lasciare la pista libera ai pirati della strada a danno dei pedoni e dell’architettura della storica chiesa da poco restaurata. Adesso consigliamo a questo infausto decisore – conclude con ironia lo scritto -, di abbattere l’angolo del palazzo per allargare l’imbocco di via Dei Mille».

La lettera è firmata dai «mal residenti di Via dei Mille».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • giorgio sardelli ha scritto il 02 marzo 2019 alle 21:06 :

    Sempre che vi lamentate con l'arrivo della bella stagione e le belle serate domenicali e non, con il traffico limitato del corso, forse qualcuno si sta già organizzando ha mettere sedie e tavolini e forse quelle colonne davano fastidio, ma chi è colui che decide via le colonne di li e che stanno da trent'anni e di far montare palchi tenendo il viale della stazione tagliato in due per tre giorni minimo, di super men c'è ne uno solo quello che fa divertire i bambini basta e avanza Rispondi a giorgio sardelli

  • Alessandro ha scritto il 02 marzo 2019 alle 09:46 :

    Bene magari facciamo anche togliere l'intera chiesa... Che scempio io spero che li ripristinano al più presto possibile. Perché per quanto mi riguarda chi li rompe paga quindi a stare attenti dovrebbero essere gli automobilisti. Rispondi a Alessandro

Le più commentate
Le più lette