Il Comune chiede aiuto

«Un grande mercato salverà la Pessima»

Il nodo da sciogliere è innanzitutto l’aspetto economico. Pare che il comune non abbia un capitolo da cui attingere fondi consistenti per finanziare le strutture

Locali
Manduria mercoledì 13 febbraio 2019
di La Redazione
La Fiera
La Fiera © La Voce

Dopo la brutta figura delle due gare andate deserte per la Fiera Pessima, l’amministrazione straordinaria del Comune di Manduria sta cercando di correre ai ripari chiedendo aiuto alle associazioni di categoria attive sul territorio. L’idea dei commissari è quella di allestire (meglio dire “fare allestire”) un mercatone con le caratteristiche di quello del martedì, con qualche cantina e macchinario agricolo in più. Ieri sera sono stati convocati in municipio i rappresentanti della Proloco, Confcommercio, Gal e Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria nelle persone di Domenico Sammarco, Dario Daggiano (per Gal e commercianti) e Roberto Erario.

Dall’altra parte erano presenti il commissario Luigi Scipione, i due dirigenti di area, Sergio Ludovico e Vincenzo Dinoi.A fine serata pare non ci sia stato nessun accordo ma piuttosto un pourparler che sarà allargato giovedì prossimo nel corso di una nuova riunione a cui saranno invitate tutte le altre associazioni di categoria (Confesercenti e Cna tra queste).

Il nodo da sciogliere è innanzitutto l’aspetto economico. Pare che il comune non abbia un capitolo da cui attingere fondi consistenti per finanziare le strutture pertanto, si è detto ieri, senza coperture con la libertà ad ognuno di allestire alla meglio il proprio spazio. Dovranno essere le associazioni, poi, a trovare un sistema di autofinanziamento. Altro problema che si è presentato nella seduta di ieri, rimasto senza soluzione, è il luogo dove si dovrebbe svolgere la campionaria. Sarebbe stato escluso quello classico mercatale sulla circumvallazione e si è pensato ad un posto nel centro cittadino come il Viale Mancini o la Piazza Garibaldi piuttosto che il Corso XX Settembre.I convegni, invece, si dovrebbero fare nella sala consiliare, nella sede del Gal nel museo del Primitivo della cantina produttori. In queste ore si dovranno delineare altre proposte.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • A. D ha scritto il 13 febbraio 2019 alle 22:03 :

    Vergogna!!! Rispondi a A. D

  • Alessandro ha scritto il 13 febbraio 2019 alle 10:00 :

    Bene siamo nel 2019 facciamo sempre progressi di anno in anno... Mi congratulo con questi signori. Rispondi a Alessandro