Il dubbio delle ditte escluse

Oggi le sorti della Fiera Pessima 2019

Per quell’ora, infatti, è prevista la seduta pubblica, che si terrà nel salone municipale del Comune di Manduria, nel corso della quale si apriranno le offerte tecniche

Locali
Manduria lunedì 11 febbraio 2019
di La Redazione
Locandina
Locandina © La Voce

Si conoscerà oggi, lunedì 11 febbraio alle ore 12, il futuro della Fiera Pessima manduriana edizione 2019. Per quell’ora, infatti, è prevista la seduta pubblica, che si terrà nel salone municipale del Comune di Manduria, nel corso della quale si apriranno le offerte tecniche delle ditte che hanno partecipato al bando scaduto sabato 9 febbraio.

Prima di questo, però, l’amministrazione straordinaria dovrà nominare il sostituto del presidente di gara, ingegnere Emanuele Orlando, dimessosi venerdì scorso dall’incarico di dirigente del settore tecnico e quindi da tutti gli incarico che aveva in seno all’ente Messapico. Con molta probabilità l’incombenza cadrà sul sostituto dell’ingegnere Orlando, l’architetto Sergio Ludovico, attuale dirigente con incarico trimestrale.

Oltre a questo ci sarà poi da dare risposte ad alcune imprese, tre quelli conosciute, le quali sostengono di non essere state invitate alla procedura di gara negoziata nonostante siano iscritte nell’elenco delle ditte di fiducia della Centrale unica di committenza dell’Unione dei comuni di Montedoro a cui l’amministrazione manduriana ha affidato la gestione della gara.

Nella lettera d’invito, infatti, si specifica che «Saranno ammessi a partecipare alla procedura negoziata … tutte le Ditte iscritte presso la Centrale Unica di committenza c/o l’Unione dei Comuni “Montedoro” iscritti presso l’area merceologica “Progettazione e allestimento fiere e mostre”».

Secondo questa regola scritta, una immotivata esclusione di una ditta regolarmente iscritta e con tutti i requisiti, potrebbe invalidare tutta la procedura. Una gara inficiata o deserta per mancanza di offerte, farebbe definitivamente saltare la storica e centenaria manifestazione fieristica per due anni di seguito.

Lascia il tuo commento
commenti