Sui servizi pubblici

“Privilegi pubblici”, la replica di Mero

l titolare dell’osteria dei Mercanti, Giuseppe Mero, risponde così alle domande che si pone l’ex consigliere comunale

Locali
Manduria venerdì 09 novembre 2018
di La Redazione
Il vico Imperiali
Il vico Imperiali © La Voce di Manduria

«Le luci che illuminano vico primo Imperiali che tanto scandalo stanno facendo a Arcangelo Durante, sono nostre e non del comune così come la corrente elettrica che le alimenta è quella del nostro contatore». Il titolare dell’osteria dei Mercanti, Giuseppe Mero, risponde così alle domande che si pone l’ex consigliere comunale in merito alle presunte preferenze del comune di Manduria nella gestione della pubblica illuminazione. Durante in un comunicato stampa diffuso ieri, criticava due interventi recenti messi in cantiere dall’amministrazione comunale: il tappetino d’asfalto di vico Corte Paradiso e, appunto, l’illuminazione del vicolo che costeggia il ristorante in questione.

«L’ex consigliere – spiega Mero – prima di scrivere inesattezze dovrebbe informarsi, scoprirebbe così che se staccassimo il contatore del nostro locale, tutte le lampadine che vede all’estero, che abbiamo pagato noi, non si accenderebbero; invece di criticare a sproposito – conclude l’imprenditore – dovrebbe apprezzare il nostro sforzo di rendere più accogliente, a nostre spese, quest’angolo di città».

Lascia il tuo commento
commenti
Altre news
Le più commentate
Le più lette