Richiesta di accesso agli atti

Giallo sulla giornata ebraica, Breccia chiede lumi

​Chi ha organizzato l’evento dello scorso 4 ottobre intitolato «Giornata europea della cultura ebraica»?

Locali
Manduria sabato 13 ottobre 2018
di La Redazione
Il giallo
Il giallo © La Voce

Chi ha organizzato l’evento dello scorso 4 ottobre intitolato «Giornata europea della cultura ebraica»? «Manduria Più», come quest’ultimo movimento rivendica, o i Lions di Manduria che hanno chiesto ed ottenuto il patrocinio comunale con un contributo di 500 euro? A chiederselo ora è il movimento politico «Manduria Noscia» che ha chiesto lumi al segretario comunale del comune Messapico, Giuseppe Salvatore Alemanno. Con una richiesta firmata dal portavoce, Cosimo Breccia, il movimento ha chiesto un accesso agli atti per «poter conoscere – si legge – il contenuto della richiesta di contributo protocollata e presentata dal Lions Club di Manduria». Le domande che si pone il movimento di Breccia sono chiare: in qualità di assegnatario del contributo e del patrocinio, si chiede nella lettera, il Club dei Lions di Manduria dovrebbe figurare come organizzatore dell’iniziativa. Ciò in contrasto con quanto è stato pubblicizzato «su tutti i comunicati stampa e le varie forme di pubblicità» secondo cui ad organizzare tutto è stato il movimento politico fondato dall’ex sindaco di Manduria, Gregorio Pecoraro, «Città Più».

Un giallo, insomma su cui ora dovrà fare luce il notaio della correttezza amministrativa del comune di Manduria, il segretario Alemanno.

Lascia il tuo commento
commenti
Altre news
Le più commentate
Le più lette