Decisione in attesa di merito

Pannelli pubblicitari abusivi, il Tar sospende l'ordinanza di rimozione

​Il Tribunale amministrativo di Lecce ha accolto la richiesta di sospensiva dell’ordinanza di rimozione dei pannelli pubblicitari 6x3 di proprietà della ditta MD Punto Tre di Sava

Locali
Manduria venerdì 14 settembre 2018
di La Redazione
Tar
Tar © Google

Il Tribunale amministrativo di Lecce ha accolto la richiesta di sospensiva dell’ordinanza di rimozione dei pannelli pubblicitari 6x3 di proprietà della ditta MD Punto Tre di Sava autrice del ricorso. Gli impianti pubblicitari in questione sono quelli situati a Manduria, largo stazione ferroviaria e Circonvallazione Taranto - Lecce nei pressi dell’incrocio per Oria. Il comune con atto del dirigente datato 17 luglio scorso, aveva concesso trenta giorni di tempo per permettere la rimozione delle strutture perché ritenute abusive o comunque non in regola con la normativa né con le autorizzazioni dovute. Oltre ai tre pannelli della MD Punto Tre di Sava, la stessa ordinanza riguardava la demolizione di altri quattordici impianti gestiti da altre due società, una di Martina Franca e l’altra di Lecce.

Il presidente del Tar di Lecce, con decreto 416 del 09/08/2018, ha accolto l’istanza cautelare monocratica di sospensione presentata dalla ricorrente ed ha sospeso l’efficacia del provvedimento impugnato «nella sola parte – si legge - in cui dispone la rimozione degli impianti pubblicitari di cui trattasi entro la data del 31/08/2018». Con lo stesso provvedimento il giudice amministrativo ha fissato l’udienza in camera di consiglio per il 04/09/2018 (il cui esito non è stato ancora reso pubblico) per la trattazione collegiale dell’istanza di sospensiva proposta. Il dirigente dell’Ufficio tecnico, ingegnere Emanuele Orlando, ha comunicato «che è necessario procedere alla costituzione in giudizio da parte di questo Ente, trattandosi di impianti ricadenti su suolo pubblico privi di autorizzazione. Dato atto che l’avvocatura interna dell’Ente ha in organico un solo avvocato il quale è assente dal servizio in quanto fruisce di un periodo di congedo, l’amministrazione ha affidato incarico ad un professionista esterno, l’avvocato Domenico Mastrolia di Lecce per una somma pari a circa 4.300 euro.

Lascia il tuo commento
commenti
Altre news
Le più commentate
Le più lette