Sartoria su misura una pratica in via d'estinzione

Ivan Cavallo, l'ultimo "sartore" con la mania dell'eleganza

Escludendo i titolari di brand del mondo sartoriale che non hanno competenze pratiche proprie ma fanno semplicemente impresa, è tra i pochissimi «sartori» ancora in attività in Puglia...

Cultura
Manduria domenica 06 gennaio 2019
di La Redazione
Ivan Cavallo
Ivan Cavallo © La Voce

Elegantissimo, con giacca e cravatta intonatissimi, panciotto e camicia con i gemelli che abbottonano i polsini. Capelli scolpiti brillantinati e ordinatissimi, barba rasata e portamento austero. Un portamento e uno stile tra Cary Grant di «Arsenico e vecchi merletti» del ’44 e Christopher Lee di «Dracula il vampiro» degli anni Cinquanta. Un uomo d’altri tempi, un gentleman, per un’arte dei tempi passati: la sartoria da uomo, un mestiere in via d’estinzione.

Si chiama Ivan Cavallo, è di Avetrana ed è, escludendo i titolari di brand del mondo sartoriale che non hanno competenze pratiche proprie ma fanno semplicemente impresa, tra i pochissimi «sartori» ancora in attività in Puglia, forse il più giovane. Ha 46 anni ed è titolare di una modernissima sartoria da uomo che seppure nata da poco confeziona circa 250 capi all’anno.

L’eleganza è impressa nel suo Dna. È elegante sempre, anche quando lavora liberandosi in quel caso della giacca ma non del gilè, sempre abbottonatissimo.

Figlio d'arte con la madre sarta, Ivan Cavallo cresce circondato da cartamodelli, misure e stoffe, indossando spesso indumenti realizzati dalla madre. Dopo il servizio militare, durante il quale si fa addirittura modificare l'uniforme perchè «scendesse» in modo perfetto, nel 1993 si trasferisce a Modena dove inizia a lavorare nell'ambito della moda come indossatore. Nel 1998 immagina una linea di abbigliamento dedicata all'uomo d'affari, ma la vita lo porta a diventare un professionista delle vendite. A causa della crisi economica, nel 2005 decide di concretizzare il suo vecchio progetto, dedicandosi totalmente all'apprendimento dell'arte sartoriale presso la bottega del maestro Salvatore Massafra di Manduria.

Nel 2018, all'età di 45 anni, apre la sua sartoria ad Avetrana, «Caba sartoria Italia», all'interno di un palazzo dei primi del '900 di proprietà della famiglia.

Oggi il suo laboratorio è una piccola azienda che produce circa 250 abiti su misura all'anno per tutte le occasioni: cerimonie, eventi formali, abiti per il quotidiano e per il lavoro. «Ci concentriamo esclusivamente sulla qualità del lavoro su misura – afferma Cavallo - realizzando camicie, cravatte e cappotti e abiti fatti a mano per chiunque ami l'eleganza».

Attivissimo sui social, ama farsi riprendere mentre cuce le sue creazioni pubblicando i video che sono seguitissimi. Entrare nel suo atelier è anche questo un ritornare indietro nel tempo con quadri e arredi d’epoca, manichini e capi di sartoria completati o ancora da finire esposti ordinatamente ovunque.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti