L'uomo sempre grave in rainimazione

Caccia al branco, decine di interrogatori della polizia per le sevizie sul pensionato

Nel frattempo negli uffici del commissariato di polizia si registra un va e vieni di numerosi giovani che a turno vengono ascoltati come persone informate sui fatti...

Cronaca
Manduria martedì 16 aprile 2019
di La Redazione
Pensionato sevizie
Pensionato sevizie © La Voce di Manduria

Prosegue senza sosta l’attività investigativa della polizia per individuare gli autori delle sevizie a scopo di rapina nei confronti del pensionato manduriano soccorso dagli agenti del commissariato che sabato 6 aprile, per le sue gravi condizioni, lo hanno fatto trasportare al pronto soccorso dove è giunto in fin di vita. Sottoposto ad un intervento chirurgico per una perforazione gastrica, il sessantaseienne si trova ancora ricoverato nella rianimazione del Giannuzzi e non ha mai ripreso conoscenza. I medici stanno facendo di tutto per salvarlo ma la prognosi, a distanza di dieci giorni, resta ancora riservata.

Nel frattempo negli uffici del commissariato di polizia si registra un va e vieni di numerosi giovani che a turno vengono ascoltati come persone informate sui fatti. Tra loro anche diversi minorenni che avrebbero potuto far parte del branco responsabili delle violenze ripetute ai danni dell’ex dipendente dell’arsenale che vive solo in casa. A dare l’allarme facendo scattare le indagini è stata la denuncia presentata da alcuni vicini che avevano notato le continue intrusioni di giovani in casa dell’uomo che da diversi giorni non usciva più da casa. Provvidenziale è stato l’intervento degli agenti che hanno chiamato il 118 appena in tempo.

Lascia il tuo commento
commenti