Dubbi anche sulle sue reali generalità

Arrestato titolare di hotel a San Pietro in Bevagna: nascondeva pistola sotto al cuscino

L’uomo è stato trovato in possesso anche di un passaporto di nazionalità portoghese e due carte d’identità rispettivamente di nazionalità brasiliana e italiana,

Cronaca
Manduria giovedì 13 settembre 2018
di La Redazione
Arma sequestrata
Arma sequestrata © La Voce

I carabinieri della stazione di Manduria hanno arrestato, in flagranza di detenzione illegale di una pistola e relativo munizionamento, un 45enne di origini straniere, residente a Manduria e gestore di una struttura ricettiva in San Pietro in Bevagna, frazione marina di Manduria.

I militari, durante un servizio perlustrativo finalizzato al prevenzione e repressione di reati ed al controllo delle strutture ricettive, si sono recati presso l’hotel gestito dell’uomo al fine di eseguire un controllo amministrativo.

Durante l’attività, i militari insospettitisi dall’atteggiamento del 45enne, che appariva alquanto nervoso e sfuggente, hanno deciso di approfondire il controllo ed eseguire una perquisizione personale e domiciliare che consentiva di rinvenire, occultati sotto il cuscino della camera da letto utilizzata dall’uomo, una pistola semiautomatica marca Taurus calibro 9X19, identica a quelle in dotazione alla polizia brasiliana, completa di due caricatori carichi con 17 proiettili cadauno ed ulteriori 80 cartucce dello stesso calibro.

L’uomo, che è stato trovato in possesso anche di un passaporto di nazionalità portoghese e due carte d’identità rispettivamente di nazionalità brasiliana e italiana, è stato arrestato per detenzione illegale di armi e munizionamento e, al termine delle formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno, Enrico Bruschi, trasferito nella casa Circondariale di Taranto.

L’arma in questione, sottoposta a sequestro, sarà inviata al R.I.S., per essere sottoposta ad accertamenti, balistici, dattiloscopici e biologici, finalizzati a verificare l’eventuale utilizzo nella commissione di reati.

Sono in corso indagini anche finalizzate a verificare le esatte generalità e la provenienza dell’arrestato, atteso che durante gli accertamenti, sono emerse delle incongruenze tra i vari documenti in possesso dell’uomo.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • leonardo ha scritto il 14 settembre 2018 alle 18:01 :

    praticamente James bond paisanu Rispondi a leonardo

Altre news
Le più commentate
Le più lette