Sono intervenuti i carabinieri

Non vuole aspettare e sfascia l’infisso dell’accettazione del pronto soccorso: denunciato

Le domande dell’infermiere che cercava di inquadrare il caso non hanno però infastidito ed è nata una discussione che è degenerata

Cronaca
Manduria venerdì 26 novembre 2021
di La Redazione
Il vetro sfondato
Il vetro sfondato © La Voce Di Manduria

Non ha voluto aspettare il suo turno così ha sfondato il vetro del triage del pronto soccorso. E’ successo ieri mattina all’ospedale Marianna Giannuzzi di Manduria dove son dovuti intervenire i carabinieri. Intorno alle 6,30 si è presentato un uomo in preda a dolori ad un fianco. 

Le domande dell’infermiere che cercava di inquadrare il caso lo hanno però infastidito ed è nata una discussione che è degenerata. Il paziente, un manduriano di 27 anni, ha cosi cercato di sfasciare la struttura che lo separava dall’infermiere rompendo il vetro. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. 

Sono così intervenuti altri sanitari i quali hanno provveduto a fare entrare il paziente che continuava a contorcersi per il dolore. Mentre l’uomo veniva visitato dal medico, qualcun altro ha chiamato i vigilanti interni ed anche i carabinieri della caserma di Manduria. 

Quando i militari sono arrivati nel pronto soccorso hanno preso visione del danno provocato dal ventisettenne a cui gli era stata diagnosticata una colica renale. Dopo la somministrazione della terapia, il giovane è stato prelevato dai carabinieri che lo hanno portato in caserma per le procedure di rito e di identificazione. Il primario del Pronto Soccorso, Francesco Turco ha comunicato l’accaduto alla direzione medica del nosocomio che ha provveduto a formalizzare una regolare denuncia nei confronti del paziente violento già noto alle forze dell'ordine.

L'episodio fa ridiscutere il problema della sicurezza del personale che opera in questi posti di primo accesso. Mel 2018, nello stesso pronto soccorso, un adulto in stato di agitazione stese con un pugno uno dei due poliziotti che erano stati chiamati dal personale per calmarlo. Anche in quella occasione tutta la scena fu ripresa dalle telecamere di sorveglianza presenti in tutti gli ambienti del pronto soccorso.

 N.Din.

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • el chapo ha scritto il 26 novembre 2021 alle 20:32 :

    due schiaffi ben assestati nello stanzino,e torna sul pianeta terra,dopo aver pagato i danni. Rispondi a el chapo

  • Gregorio ha scritto il 26 novembre 2021 alle 17:57 :

    Avrà avuto le sue ragioni Rispondi a Gregorio

  • Nicoletta Baldari ha scritto il 26 novembre 2021 alle 17:17 :

    ...e si hanno ragione questi poveri operatori....ma anche la gente che al contrario aspetta rispettosamente il suo turno, cosa ottiene in cambio da loro?...arrivo pronto soccorso ore 8:30 del mattino...uscita 16:30 senza un ecografia fatta,ma fatta dopo poco a pagamento presso Ostillio con esito calcoli alla coliciste...fortuna che mio marito è stato operato alla clinica San Francesco di Galatina da medici eccezionali...senza nulla togliere ai nostri e...sempre con molta educazione salutati e ringraziati del lavoro svolto su gente educata e umile...cmq nn voglio fare di tutta l erba un fascio, ma in quella giornata io ho ricevuto ciò che vi ho illustrato!!! Rispondi a Nicoletta Baldari

  • Ale ha scritto il 26 novembre 2021 alle 14:48 :

    Credo che per alcuni casi come una colica renale abbastanza riconoscibile che per i forti dolori non ti permette di essere lucidi e' rispondere alle domande, non dico che l'infermiere lo deve trattare come un codice rosso ma quasi e iniziare quanto prima un trattamento , come avvisare subito il medico e in seguito eseguire con l'identificazione e tutto il resto Rispondi a Ale

  • Don Giuseppo ha scritto il 26 novembre 2021 alle 13:15 :

    Purtroppo in Italia è più importante restaurare una chiesa che aumentare il personale ospedaliero 😭 Dio liberaci dal male cit Rispondi a Don Giuseppo

  • Realtà ha scritto il 26 novembre 2021 alle 12:57 :

    Se ha combinato un casino tanto male poi non stava. Rispondi a Realtà

  • Marco ha scritto il 26 novembre 2021 alle 10:15 :

    La colica renale è dopante 🤣🧟 Rispondi a Marco

Le più commentate
Le più lette