Otto docenti e gli studenti di tre classi

Il Covid a scuola, torna la Dad e la tenda per i tamponi in viale Aldo Moro

Tre classi in Dad per il contagio di uno studente delle medie

Cronaca
Manduria giovedì 28 ottobre 2021
di La Redazione
Istituto Prudenzano
Istituto Prudenzano © La Voce

Il Covid fa capolino nuovamente tra i banchi di scuola. E si ritorna alle lezioni a distanza. E’ di ieri la notizia di un contagio accertato di uno studente che ha mandato in quarantena l’intera classe e i docenti e, di conseguenza, altre due scolaresche che hanno in comune i docenti. 

L’istituto in questione è il comprensivo Prudenzano di Manduria dove sono stati posti in isolamento fiduciario perché venuti in contatto diretto con un positivo al coronavirus. Da oggi e sino al 3 novembre, salvo altre positività al tampone, le lezioni si terranno a distanza. Ieri la dirigente dell’istituto, Anna Laguardia, ha informato le famiglie e il personale comunicando loro il calendario delle astensioni che per adesso interesseranno solo la classe frequentata dal primo contagiato, un ragazzo di prima media non ancora vaccinato, e altre due che hanno i docenti in comune. Le scolaresche interessate sono la prima e seconda C e la seconda B del plesso di viale Mancini.

Ad allertare il Dipartimento di prevenzione della Asl di Taranto è stata la preside informata dai genitori dello studente risultato positivo al test a cui si era sottoposto per la positività di alcuni parenti. Da Taranto sono state poi dettate le procedure di isolamento e di screening che interesserà un centinaio di persone tra docenti, personale tecnico e studenti. Per l’occasione da domani sarà riallestita la tenda nel cortile interno del distretto socio sanitario di Manduria dove i quarantenati si dovranno recare per sottoporsi ai tamponi molecolari. I risultati dovranno poi essere comunicati ed esibiti alla direzione scolastica che darà il via libera all’ingresso in istituto. In caso di positività di uno o più persone, le misure di tracciamento si allargheranno e di conseguenza si allungherà anche la Dad. Lo studente di prima media che si è contagiato non era ancora vaccinato perché non ancora in età vaccinabile. Non è possibile invece sapere se anche il corpo docente sia già tutto immunizzato o meno. Certo invece, come assicura la stessa dirigente Laguardia, che tutto il personale, vaccinato o tamponato che sia, esibisce regolarmente il passaporto verde all’ingresso.

Quello della Prudenzano è il primo caso di infezione accertata e conseguente ritorno alla Dal a Manduria. Dieci giorni fa in un altro istituto scolastico manduriano, il Marugj-Frank, una falsa positività di un alunno aveva costretto la direzione a sospendere cautelativamente per due giorni le lezioni in presenza della classe frequentata dal presunto infetto. Il successivo tampone molecolare negativo eseguito dal Dipartimento Asl, aveva fatto rientrare l’allarme. Dai dati ufficiali aggiornati al 25 ottobre, nella città Messapica le persone positive sono 16 e 9 quelle in isolamento in attesa di tampone.

Nazareno Dinoi

Lascia il tuo commento. (Quelli con indirizzo email falso non saranno pubblicati)
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco ha scritto il 29 ottobre 2021 alle 07:06 :

    Le tende sono igienico-sanitarie ??? Sono a tenuta stagna?? In mezzo al traffico, sul nudo asfalto sporco e polveroso??? 🧟 Rispondi a Marco

  • Anna M ha scritto il 28 ottobre 2021 alle 10:36 :

    Si certo stamattina Manduria era piena di ragazzini altro che Covid e dad. Rispondi a Anna M