Cronaca
Si tratta di altre violente incursioni effettuate presso l’abitazione della vittima, precedute e seguite da altre scorribande, tutte fatte oggetto di diverse chat cui partecipava il gruppo di giovani.