Per l'amico

​Leonardo Melle staffetta per Alex Zanardi

L’atleta manduriano Leonardo Melle, vicecampione del mondo paralimpico di triciclo, accompagnerà gli atleti di Alex Zanardi nella staffetta del tratto Sava – Porto Cesareo

Attualità
Manduria sabato 27 giugno 2020
di La Redazione
Melle con Zanardi
Melle con Zanardi © La Voce di Manduria



L’atleta manduriano Leonardo Melle, vicecampione del mondo paralimpico di triciclo, accompagnerà gli atleti di Alex Zanardi nella staffetta del tratto Sava – Porto Cesareo. La manifestazione intitolata «Obiettivo tricolore», è un lungo viaggio «della speranza e della resilienza» iniziato il 12 luglio dai confini della Svizzera per concludersi domani a Santa Maria di Leuca. Zanardi che era uno degli oltre cinquanta partecipanti della staffetta, stava percorrendo il tratto di Siena quando sulla strada 146 nel territorio comunale di Pienza è avvenuto il drammatico incidente che lo ha mandato in coma.

La notizia che ha sconvolto tutti, ha colpito particolarmente il ciclista manduriano che con l’ex campione di formula uno ha condiviso numerose gare in tutta Italia. «Amici miei, il mio commissario tecnico Mario Valentini mi ha autorizzato ad accompagnare gli atleti di Alex nella staffetta Sava - Porto cesareo, non potevo mancare come segno di vicinanza al mio amico Alex che lotta tra la vita e la morte come è accaduto a me», scrive Melle sulla sua pagina Facebook. Melle che ha 50 anni, tredici anni fa fu colpito da una emorragia cerebrale che lo lasciò in coma per diversi mesi. Dopo due anni di lenta ripresa (ha perso quasi del tutto la sensibilità e la forza in tutta la parte sinistra del corpo) il coraggioso manduriano ha trovato nello spot la forza di reagire alla disabilità. In Sudafrica ha conquistato la medaglia d'argento nella prova su strada MT1, arrivando subito dopo il russo Semochkin.

Un traguardo raggiunto appena tre giorni dopo un'altra splendida medaglia: il bronzo nella crono individuale. Questi traguardi lo hanno promosso nella nazionale di paraciclismo diventando compagno di squadra di Alex Zanardi. Fa parte della nazionale italiana, ed è compagno di squadra di Alex Zanardi. «Nella staffetta Alex sarà con noi per tutto il tragitto e come sempre precederà tutti», commenta Melle in un tono di commozione sincera.

La partenza è prevista oggi pomeriggio alle 15 da Piazza San Giovanni a Sava.

I due maratoneti che partiranno con lui, già inseriti nella squadra di «Obiettivo tricolore», sono Stefano Saccomanni, 33 anni, di Taranto, paraciclista di categoria H1, alle prime pedalate nel mondo paralimpico a bordo di un’easybike; e Leonardo Percoco, 52 anni, originario di Taranto, paraciclista di categoria H3, trasferito in Trentino per lavoro. I tre paraciclisti passeranno idealmente la staffetta a Carlo Calcagni, un altro campione della due ruote che domani, da Piazza Nazario Sauro a Porto Cesareo, alle ore 9, proseguirà la maratona sino a Santa Maria di Leuca passando per Santa Cesarea Terme.

Lascia il tuo commento
commenti