Semaforo verde alla delibera Cipe che destina 5 milioni per il palazzo di Città

A conferma di quanto era stato annunciato lo scorso mese di dicembre dal consigliere comunale del Pd, Mario Doria, il finanziamento di cinque milioni di euro stanziato dal Comitato interministeriale per la programmazione economica per la ristrutturazione dell’attuale palazzo municipale, ha ottenuto il benestare della Corte dei Conti. Approvata la regolarità contabile, il finanziamento a fondo perduto che proviene dalle risorse per lo sviluppo e la coesione gestite direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, può considerarsi quindi nella fase dell’erogazione per la quale però occorrono altri adempimenti di natura burocratica e tecnica. L’amministrazione messapica, ad esempio, dovrà predisporre il progetto esecutivo (ne esiste uno già pronto che risale alla sindacatura di Paolo Tommasino che potrebbe essere rivisto e adattato allo scopo) e adempiere alle procedure di gara. A farsi carico di questa provvidenza è stato il consigliere regionale del Pd, Donato Pentassuglia su pressione del suo referente locale, Mario Doria.

«La disponibilità delle risorse – si legge nella delibera del Cipe approvata dalla Corte dei Conti lo scorso 14 aprile – è subordinata all’inserimento dell’intervento dei Piani triennali dei lavori pubblici e all’inserimento nel sistema di monitoraggio unitario istituito presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, dei seguenti elementi: avvenuta approvazione del progetto definitivo ovvero di quello esecutivo; indicazione del responsabile del procedimento; cronoprogramma di spesa annualità.

La delibera Cipe che destina i cinque milioni a Manduria prevede il finanziamento di 52 progetti, solo quattro dei quali per comuni pugliesi, tra i quali appunto Manduria, per un importo complessivo di 107 milioni di euro. «Il termine ultimo per l’assunzione degli obblighi  -specifica ancora la delibera Cipe – è fissato al 30 giugno 2018». Oltre a Manduria, hanno ottenuto stanziamenti i comuni di Martina Franca, Barletta, Grumo Appula e Gallipoli.

N.D.

Questo articolo è stato letto 454 volte

Redazione
About Redazione 21832 Articoli
Redazione de "La Voce di Manduria"

Commenti con Facebook

Commenta per primo

Lascia un commento