Nuova emergenza-frigo al cimitero

cimitero1MANDURIA – Continua il disservizio nel cimitero comunale per l’avaria delle due celle frigo. Ieri ancora una volta la sala mortuaria era occupata da cinque salme che non potevano essere tutte tumulate per la mancanza di loculi e l’indisponibilità delle fosse a terra. Questo comporta lo stazionamento dei corpi che lasciati a temperatura ambiente vanno incontro alle naturali fasi di decomposizione. Le scene che si presentano ai parenti dei defunti non è umanamente accettabile. Per questo ancora una volta il personale della ditta che gestisce i servizi cimiteriali rinnova l’invito alla pubblica amministrazione affinché provveda a riparare le celle frigo. La stessa cosa fu ripetuta un mese fa e in quella occasione i responsabili comunali disposero l’incarico ad un tecnico frigorista che, a quanto pare, non ha risolto il problema.

Questo articolo è stato letto 72 volte

Redazione
About Redazione 22403 Articoli
Redazione de "La Voce di Manduria"

Commenti con Facebook

3 Comments

  1. Il problema delle sepolture, si puo’ risolvere, costruendo altri loculi con serieta’, e correttezza, e intelligenza, a preventivo e non in emergenza! Come e’ consuetudine, di questo Comune, che non riesce ad essere per niente lungimirante, nel programmare preventivamente, cosa necessita ai Cittadini! Dopo aver pagato le tasse? E non come al solito, che si pensa, a quali altre tasse inventare? E scaricare sulle spalle del cittadino, e nel contempo evitare di sperperare continuamente su cose inutili, e insignificanti.

  2. MANDURIANI , mai contenti e sempre a criticare . non capite la sensibilità dei nostri amministratori …quella situazione al cimitero significa che….NON VOGLIONO FARCI MORIRE ..vedete quanto ci tengono a noi . INGRATI!!!!!!

  3. Le celle frigo sono importanti, ma non devono ammortizzare l’attesa della sepoltura che dovrebbe avvenire subito.

    Almeno questa era la regola, una volta.

    Se le celle frigo sono solo 2 non bastano per 5 salme.

    Il vero problema è, allora, la mancanza di posti per la sepoltura.

    La domanda: “visto che è una cosa che non potrà continuare così, cosa si sta facendo per risolvere il problema definitivamente?”

    Tutti i partiti e le associazioni che ogni giorno parlano e contestano, se hanno qualche idea buona, dicano loro all’Amministrazione come risolverebbero il problema nell’immediato.
    .

I commenti sono bloccati.