LA VOCE a Fulvio Perrone

Scusate visto che ognuno propone una ipotesi, io lancio l’ipotesi D: depuratore a ovest di Manduria e utilizzo della cava dismessa in contrada Le Monache per creare un lago artificiale. Domani comunicherò l’ipotesi E. Dopodomani la F e così via.

Questo articolo è stato letto 524 volte

Redazione
About Redazione 21832 Articoli
Redazione de "La Voce di Manduria"

Commenti con Facebook

1 Comment

  1. ——— Secondo il ruolo che uno ha voluto svolgere, si devono assumere le responsabilità di fronte alla città.
    —- la battuta,così fatta, sembrerebbe avvalorare chi vuol fare il depuratore a Specchiarica.
    ——- Da semplici ed ininfluenti cittadini abbiamo sempre detto che quella zona turistica di Specchiarica non era un sito idoneo per un depuratore, con o senza scarico a mare.
    ——– Questo lo dicevamo in tempi non sospetti, ancor prima della gara d’appalto.
    ——- Ora bisognerebbe fare quadrato, senza uscire con singoli proclami di proposte; sul Comune, tutto sommato, sono ancora per il deputatore a Specchiarica, che noi non vogliamo con tubo o senza tubo.
    ———– Lasciate “scherzare” solo noi, che siamo l’ultima ruota del carro, ambientalisti e politici devono solo “”quajari””, per un’ottima soluzione che non sia “annacquata”.

Lascia un commento