«Non so davvero come si possano respingere 629 vite umane»

Taranto disposta ad accogliere la nave con 629 migranti

Lo ha annunciato questa mattina con una nota stampa il sindaco Rinaldo Melucci.

Salento Puglia e mondo
Manduria lunedì 11 giugno 2018
di La Redazione
La nave Aquarius
La nave Aquarius © Google

Dopo Napoli, anche Taranto è disponibile ad accogliere la nave Aquarius con 629 migranti che il ministro dell’Interno, Matteo Salvini non vuole fare approdare in Italia.

Lo ha annunciato questa mattina con una nota stampa il sindaco Rinaldo Melucci.

«Taranto – si legge - è pronta ad abbracciare ogni vita in pericolo, senza se e senza ma. In questi casi - aggiunge - bisogna distinguere il giudizio politico dalle questioni tecniche. Come è noto secondo queste ultime, dopo la riforma del sistema portuale del ‘94, i sindaci non hanno più alcuna competenza diretta sulla gestione di banchine e operatività degli scali. Motivo per cui attendiamo di comprendere quali provvedimenti il governo trasmetterà alle Authority italiane sulla materia delle immigrazioni. D’altronde in mare vigono leggi e consuetudini internazionali che non si possono cancellare con una semplice circolare. Nel merito politico invece per me stiamo parlando di vite umane che hanno sempre la priorità su accorgimenti politici e normativi. La nostra – conclude il primo cittadino di Taranto - è da sempre terra di accoglienza, non so davvero come si possano respingere 629 vite umane».
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • sergio di sipio ha scritto il 13 giugno 2018 alle 05:00 :

    Caro Taranto lasciate stare il Governo dell'Italia che lavora per un futuro migliore per tutti anche per Voi. Ed anche per i così detti migranti che vivono in paesi senza futuro e senza lavoro. Aiutiamoli a casa loro perchè trovino quella pace sociale di cui tutti abbiamo bisogno. Sì anche noi. Rispondi a sergio di sipio

Altre news
Le più commentate
Le più lette