Temi caldi nella politica manduriana

Elezioni, Morgante a capo del centrodestra si conta le liste

​Dopo il nostro articolo di ieri mattina, c’è un intervento del consigliere regionale Luigi Morgante che chiarisce come stanno realmente le cose, soprattutto a proposito del candidato sindaco.

Politica
Manduria martedì 17 aprile 2018
di La Redazione
Luigi Morgante
Luigi Morgante © La Voce di Manduria

Dopo il nostro articolo di ieri mattina, c’è un intervento del consigliere regionale Luigi Morgante che chiarisce come stanno realmente le cose, soprattutto a proposito del candidato sindaco. Egli ci ha detto che si è ancora alla ricerca di un candidato sindaco unitario e che, per adesso, si è concentrati esclusivamente sulla coalizione, che si vuole molto ampia. Luigi Morgante ha precisato che il candidato sindaco non c’è e che dovrà essere scelto tra una rosa di nomi fatti da ogni lista della coalizione. Le liste civiche sarebbero tre: la lista preparata da Morgante, la lista di Manduria Migliore (questa è una novità, perchè vuol dire che Sammarco e Vergine avrebbero finalmente deciso a quale forno affidarsi) e la lista costruita, o meglio in fase di preparazione, di Gregorio Capogrosso ed Andrea Casto.

Non si parla più della lista civica del geometra Giuseppe Coco, che potrebbe non preparare più e di quella che sarebbe ispirata dal dott. Pisconti. Accanto a queste tre liste poi ci sarebbero i tradizionali partiti del Centro Destra e cioè Forza Italia, che potrebbe però lasciare a terra qualche ex consigliere (ci sarebbero dei veti), la Lega e Fratelli D’Italia, al momento senza Curri e Girardi (almeno questo avrebbero fatto sapere gli onorevoli Congedo e Gemmato), che però potrebbero essere della partita con una loro lista. In tutto quindi una coalizione di sei o sette liste. Resterebbe aperta la questione Puglia. Luigi Morgante non vorrebbe alleanze con personaggi compromessi con la precedente amministrazione e quindi non ci sarebbe posto per Puglia e per una sua eventuale lista, ma ci sarebbe invece posto per la lista di Noi Con L’Italia. Potrebbe quindi aggiungersi un’altra lista ed allargare ad otto la coalizione, sempre che in quest’ultima lista non ci sia Roberto Puglia. Questo è quello che è emerso da un nostro colloquio con il consigliere regionale Luigi Morgante, che è colui che sta organizzando tutto il centrodestra.

Enzo Caprino

Lascia il tuo commento
commenti
Altre news
Le più commentate
Le più lette