Incontro con la stampa

Gestione commissariale dopo la scioglimento per mafia, i tre si presentano alla città

Si è insediata questa mattina nel municipio di Manduria la commissione speciale che dovrà amministrare il Comune sino a nuove elezioni dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose dei precedenti organi di governo locale.

Locali
Manduria lunedì 14 maggio 2018
di La Redazione
I tre commissari
I tre commissari © La Voce

Si è insediata questa mattina nel municipio di Manduria la commissione speciale che dovrà amministrare il Comune sino a nuove elezioni dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose dei precedenti organi di governo locale.

Il triumvirato composto dal prefetto in quiescenza Vittorio Saladino, dal viceprefetto Luigi Scipioni e dal dirigente di seconda fascia Luigi Cagnazzo, dopo un primo incontro con i dirigenti comunali, Aldo Marino, Emanuele Orlando e Vincenzo Dinoi e il segretario generale Graziano Iurlaro, ha voluto presentarsi alla stampa.

A parlare per loro è stato il prefetto Scipioni che si è mostrato essere molto informato sulle criticità di Manduria. Comprensibilmente cauto sui programmi futuri, il commissario ha fatto sapere, in proposito, di aver già chiesto ai dirigenti una sintesi riguardo i progetti in corso d’opera e quelli da concludere nell’immediato. Nessuna decisione è stata ancora presa in merito alla riconferma o meno dei dirigenti convenzionati che decadranno al momento della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto di scioglimento firmato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’incontro interlocutorio è durato circa mezz'ora.

Lascia il tuo commento
commenti
Altre news
Le più commentate
Le più lette