Torricella in lutto per la bella Stefy

Locali
Manduria venerdì 06 gennaio 2017
di Nazareno Dinoi
Torricella in lutto per la bella Stefy © n.c.
TORRICELLA - Non c'è famiglia a Torricella che non è stata sconvolta dal dolore per la morte di Stefania Dragone, la giovane imprenditrice di 23 anni morta l’altro ieri mentre con la sua auto rientrava a casa proveniente da Manduria dove da poco aveva inaugurato un negozio di abbigliamento. Ai suoi funerali di ieri pomeriggio ha praticamente partecipato tutta la piccola comunità torricellese e tantissime persone di altri paesi che hanno sfidato la pioggia e il gelo per dare l’ultimo saluto alla «bella Stefy». Vestita di bianco con una pelliccia attorno al collo dello stesso colore, l’esile ed elegante figura della ragazza stonava in quel contesto di morte. Attorno a lei i suoi genitori, la sorella Ilaria con la quale aveva condiviso l’investimento del negozio Manduria e il fratellino di 12 anni. Con loro anche il fidanzato Luigi D’Ippolito, innamoratissimo come lo era lei così come testimoniano i rispettivi profili Facebook completamente pieni di foto e frasi d’amore condivise. Ha fatto molto impressione una di queste scritta da Stefy quando la vita le sorrideva ancora: «ovunque io sarò, anche lontano, sarò sempre con voi». La messa funebre officiata dal parroco di Torricella, don Antonio, è stata un’altra occasione per ricordare la bontà della giovane vita spezzata, da sempre vicina a chi soffre, qualità che l’aveva spinta sino in Africa dove ha passato un periodo di intenso volontariato. La sua storia, la sua breve vita, ha tolto il respiro a tutti in quelle minuscola chiesa colma di persone, facendo commuovere persino il parroco che non ha trattenuto l’emozione. Resta il dolore di una perdita troppo grade da sopportare. Persino la pagina Facebook «Torricella amici», ieri, ha decretato il lutto non pubblicando nulla. Sul profilo Facebook di Stefania, dove compare in tutta la sua bellezza in mille foto, quasi tutte insieme al suo Luigi, si legge il pensiero di una sua parente che descrive tutto di lei e della disperazione che ha lasciato: «Non esistono persone buone come te e non credo ne vedremo più, come dice Luigi tuo, tu sei unica, troppo buona per vivere su questa terra». (Nella foto Stefania all'inaugurazione del negozio di Manduria).   Pubblichiamo il ricordo della sua migliore amica con l'ultimo messaggio inviato poco prima dell'incidente, contenente la foto del piccolo Diego che Setefania adorava e che aveva battezzato un mese prima.
Stefania il mio tesoro, la mia migliore amica. Una ragazza dolcissima. Abbiamo condiviso tante cose insieme, belle e brutte E’ stata presente al mio matrimonio, alla scoperta che aspettavo un bimbo, fino alla sua nascita del nostro Diego. Lei era innamorata pazza di lui dal primo giorno. L’11 dicembre scorso Stefy ha battezzato il mio piccolo Diego ed eravamo tutti felici. Neanche un mese dal battesimo la mia commarella non c e più, non c’è più la ragazza cosi dolce che avevo scelto come madrina per il mio piccolo. Ne abbiamo passate tante insieme e adesso che lei era felice aveva trovato il vero amore. Voleva vivere. Sono sconvolta, è un dolore talmente forte che non si può descrivere. Era come una sorella per me, ora il mio piccolo Diego avrà un angelo che lo proteggerà da lassù. Sono molto sconvolta e non riesco a scrivere altro, vorrei scrivere molto altro per ricordare la mia Stefy. A lei, poco prima dell’incidente, ho mandato questa foto di Diego, erano le 12,30 (poco più di un ora prima della disgrazia, ndr) e lei mi ha risposto che le sarebbe piaciuto essere con noi ma che invece lavorava. Ti voglio tanto bene tesoro mio. Irma Selita
  Nazareno Dinoi    
Lascia il tuo commento
I commenti degli utenti
  • TD ha scritto il 06 gennaio 2017 alle 15:22 :

    SENTITE CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA DELLA DOLCE STEFY, E A TUTTI QUELLI DELLA SUA COMUNITA'. Rispondi a TD

Altre news
Le più commentate
Le più lette