Imbrattato il centro storico

Writer in azione, dissacrato il portone della chiesa di San Cosimo

Questa volta la “vena artistica” ha dissacrato il portone della chiesa di San Cosimo imbrattato con il disegno di un fallo con le ali e la scritta “Tieni d’uro”.

Cronaca
Manduria domenica 12 novembre 2017
di La Redazione
Il portone della chiesa imbrattato
Il portone della chiesa imbrattato © La Voce di Manduria

Writer scatenati la notte scorsa nel centro storico di Manduria. Questa volta la “vena artistica” ha dissacrato il portone della chiesa di San Cosimo imbrattato con il disegno di un fallo con le ali e la scritta “Tieni d’uro”. Questa mattina i parrocchiani hanno provveduto a smacchiare l’oltraggio mentre il parroco don Franco Dinoi ha presentato denuncia ai carabinieri. La stessa mano ha impiastricciato anche altre serrande e muri della zona con scritte di difficile lettura. Alcune portano “la firma” del writer che negli ambienti sarà riconoscibilissima. Questo potrà aiutare gli investigatori a risalire all’autore del deprecabile gesto. Molto potranno dire anche le telecamere di sorveglianza di alcune abitazioni che si trovano nelle vicinanze della chiesa. I residenti, già protagonisti di numerose denunce analoghe, sono disperati e stanno preparando una petizione da inviare al prefetto di Taranto. Si invitano i lettori in possesso di informazioni utili all'individuazione dell'autore delle scritte, a comunicarle alle autorità o alla redazione de La Voce di Manduria, redazione@lavocedimanduria.it.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Antonio ha scritto il 12 novembre 2017 alle 18:33 :

    È diventato davvero un incubo vivere nel centro storico...tra orinate scritte sui muri..musica a manetta la notte...senza nessun controllo e senza rispetto di niente e di nessuno Rispondi a Antonio

Altre news
Le più commentate
Le più lette