Aumento degli stalli

Più spazio agli ambulanti a scapito del posto fisso, bagnanti e automobili

Nuova rivoluzione del traffico e del commercio ambulante a San Pietro in Bevagna dove da ieri è stata soppressa del tutto la sosta auto dei bagnanti della spiaggia principale della località balneare manduriana...

Attualità
Manduria martedì 10 luglio 2018
di La Redazione
Strisce gialle
Strisce gialle © La Voce

Nuova rivoluzione del traffico e del commercio ambulante a San Pietro in Bevagna dove da ieri è stata soppressa del tutto la sosta auto dei bagnanti della spiaggia principale della località balneare manduriana, quella della cosiddetta “Rotonda” o “Ex Bagnino”, per allargare l’area da destinare agli ambulanti. Ieri sono iniziati già i lavori degli addetti del comune che stanno ridisegnando gli stalli per la vendita cancellando le strisce blu dei parcheggi che, in teoria, dovrebbero essere consentiti solo al mattino e vietati dal pomeriggio in poi. Facile immaginare, però, che saranno in pochi a smontare le baracche la sera per liberare la zona per poi rimontare nel pomeriggio.

Gli uffici comunali del commercio dovranno quindi far scorrere la graduatoria dei primi 25 assegnatari che aumenteranno di circa una quindicina.

La decisione presa dagli amministratori crea malumore tra gli esercenti a posto fisso che si vedono così preclusa la possibilità di garantire quel minimo di parcheggio ai propri clienti.

La scelta di occupare tutto ciò che era occupabile nella piazza centrale di San Pietro è stata la conseguenza delle pressanti sollecitazioni degli ambulanti regolari tagliati fuori dalla lista dei primi 25 ed anche dagli abusivi che, incuranti di tutto, grazie anche alla assoluta mancanza di controlli, piazzano la mercanzia ovunque. Fenomeno questo particolarmente avvertito dopo la chiusura del mercatino etnico che negli altri anni è stato ospitato nel piazzale del casolare delle Benedettina all’ingresso della località di fronte l’area luna park.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • lorenzo ha scritto il 10 luglio 2018 alle 18:13 :

    Scelta fatta da chi non conosce che valore ha quella rotonda. Del resto i vecchi valori, la storia e la bellezza dei luoghi sono rispettati solo da chi ama veramente la Marina Rispondi a lorenzo

  • Ale ha scritto il 10 luglio 2018 alle 13:35 :

    Scelta alquanto discutibele occupare lo spazio della famosa rotonda per far posto agli ambulanti con generatori rumorosi ed inquinanti essendoci gelaterie e quantaltro non e piu piacevole fermarsi Rispondi a Ale

Altre news
Le più commentate
Le più lette