Ribalta nazionale

Romina riporta alla ribalta la piaga del depuratore: “è uno scempio”

Circa un milione e mezzo di italiani l’altro ieri hanno conosciuto, grazie a Romina Power, il progetto della Regione Puglia, dell’Acquedotto pugliese e del comune di Manduria che prevede la realizzazione di un mega depuratore...

Attualità
Manduria mercoledì 16 maggio 2018
di La Redazione
Romina Power
Romina Power © Google

Circa un milione e mezzo di italiani l’altro ieri hanno conosciuto, grazie a Romina Power, il progetto della Regione Puglia, dell’Acquedotto pugliese e del comune di Manduria che prevede la realizzazione di un mega depuratore consortile sulla costa di Specchiarica, marina manduriana.

La straordinaria platea è stata offerta da Romina Power, già paladina dell’ambiente pugliese e salentino in special modo (è una assidua frequentatrice di queste coste messapiche), nel corso della trasmissione televisiva “L’intervista”, il programma di Maurizio Costanzo in onda ogni lunedì in seconda serata su Canale 5.

Oltre a parlare della sua vita, della sua famiglia americana e quella pugliese, l’ospite ha accennato alla battaglia che lei e le popolazioni del posto conducono contro un opera così impattante prevista a poche centinaia di metri dal cristallino mare e dalle dune tra Torre Colimena e la Salina.

CLICCA QUI PER IL VIDEO

«Vogliono costruire un depuratore – ha detto Romina – con i liquami che dovrebbero essere scaricati in mare in un tratto di costa bellissimo con delle riserve naturali con fenicotteri rosa, tartarughe marine; vogliono costruire questo scempio con delle vasche enormi», ha aggiunto l’ex moglie di Al Bano. «Tutta la popolazione è contraria, abbiamo fatto tante manifestazioni ma purtroppo le forze dell’ordine proteggono i lavori».

“L’Intervista” ha raccolto davanti allo schermo 1.4705.000 telespettatori pari al 17,7% di share, record stagionale e secondo miglior risultato di 4 anni di programmazione. Un eccezionale effetto propagandistico che vale 150 manifestazioni come quella dei diecimila di Piazza Garibaldi del 7 aprile del 2017.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • rossi andrea ha scritto il 16 maggio 2018 alle 19:48 :

    Spero che i tre commissari abbiano vista la trasmissione. Sarebbe di aiuto infinito il loro intervento su argomenti che il Comune di Manduria non ha mai preso in considerazione. Questo potrebbe essere il momento per dimostrare che l'era mafiosa sia finita. Altrimenti sarà tempo perso e tra due anni le cose marceranno con la solita lentezza ed indifferenza. E i soldi che Renzi ha accordato alla Regione Puglia che fine stanno facendo? Rispondi a rossi andrea

Altre news
Le più commentate
Le più lette