Le proposte avanzata alla commissaria Garufi

Confesercenti: adottiamo i rondò agli ingressi di Manduria

La sezione manduriana di Confesercenti ha avanzato l’idea di permettere alle imprese locali di adottare le piazzole e i rondò di accesso al paese in modo da renderli puliti e presentabili ai visitatori.

Attualità
Manduria giovedì 07 dicembre 2017
di La Redazione
Ernesto Soloperto
Ernesto Soloperto © La Voce di Manduria

La sezione manduriana di Confesercenti ha avanzato l’idea di permettere alle imprese locali di adottare le piazzole e i rondò di accesso al paese in modo da renderli puliti e presentabili ai visitatori. La proposta è stata fatta da una delegazione della confederazione alla commissaria del comune di Manduria, Francesca Adelaide Garufi che si è riservata di accettarla. Il gruppo di imprenditori capeggiato dal presidente Ernesto Soloperto, ha inoltre sollecitato l’amministrazione comunale ad intraprendere una serie di misure tese sempre al miglioramento della vivibilità della città. Le richieste avanzate riguardano la concessione in adozione ad imprenditori locali, per la manutenzione delle rotatorie di accesso al paese; la pulizia e ripristino del terreno situato nei pressi della rotatoria di via per Sava occupato da cumuli di materiale di risulta e deposito abusivo di laterizi ed altro; la bonifica di piazza Giovanni XXIII con il ripristino di aiuole, giochi per bambini e panchine affinché torni ad essere centro di aggregazione; la pulizia e ripristino dei giardini alle spalle della chiesa di Santa Maria con miglioramento della via di accesso; la riorganizzazione dei parcheggi per la Fiera Pessima con allestimenti di zone parcheggio decentrate e istituzione di navette gratuite al fine di decongestionare il traffico; infine la realizzazione di attività collaterali in varie piazze di Manduria durante la Fiera Pessima per attirare i visitatori in città.

«Consapevoli che i problemi da sempre presenti sul territorio come abusivismo, parcheggi, piano del traffico, parco archeologico, fiera pessima, marine di Manduria, eccetera, sono già alla attenzione della dottoressa Garufi – ha commentato Soloperto -, abbiamo voluto presentare la proposta di piccoli, ma pur importanti interventi di facile realizzazione».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Alessandro il grande ha scritto il 08 dicembre 2017 alle 23:35 :

    Io pago le tasse fino all' ultimo centesimo perciò non adotto un bel niente...e comunque ti cordate i di queste cose quando andrete a votare..tanto sono sicuro che vi prometteranno l asino che vola e voi li voterete di nuovo..non cambierà mai nulla..e poi vorrei vedere queste persone che si lamentano con questi commenti se avete le palle di dirle in faccia queste cose..sono sicuro che nessuno si presenterebbe.. Rispondi a Alessandro il grande

  • Antonio ha scritto il 07 dicembre 2017 alle 19:15 :

    Rendiamo vivibile anche la Circumvallazione adottanto i limiti di velocità agli automezzi che transitano ad alta velocità con grave rischio della incolimità dei residenti che già respirano un'aria inquinata dalla discarica e a tutto si aggiungono le PM10 (le famigerate polveri sottili)sollevate dalle auto in corsa.Chiediamo anche maggiori controlli e un,',attenta vigilanza dei preposti al servizio. Rispondi a Antonio

    rossi andrea ha scritto il 09 dicembre 2017 alle 07:54 :

    Manduria è anche nelle sue Marine come San Pietro in B.,Specchiarica e Torre Colimena. Gli interventi dovrebbero avere una equità in tutte le sue parti. Anzi forse partendo dalle zone più lontane. Sono il biglietto da visita della intera città. Sarebbe opportuno che fossero indicate con il proprio nome per non creare confusione nei vari distretti. Rispondi a rossi andrea

    Andrea caputo ha scritto il 08 dicembre 2017 alle 21:17 :

    Il semaforo sulla circunvallazione quando andrà in funzione? Sono stati spesi soldi per installarlo e si si spendono soldi per tenerlo lampeggiante Rispondi a Andrea caputo

  • Giovanni ha scritto il 07 dicembre 2017 alle 14:54 :

    Solopè.. il rondò sulla via per Oria senza illuminazione pubblica, i terreni intorno ecc ecc non sono del comune di Manduria? Rispondi a Giovanni

  • sergio di sipio ha scritto il 07 dicembre 2017 alle 11:47 :

    Ricordo a tutti che nelle Marine di Manduria non abbiamo l'acqua potabile e la fogna. Rispondi a sergio di sipio

Altre news
Le più commentate
Le più lette