Avvertita la Guardia di Finanza e i vigili urbani

"Manduria noscia" caccia i venditori di giocattoli dalle scuole

​Anche ieri si è ripetuto davanti alle scuole di Manduria il mercato improvvisato e incontrollato di giocattoli. Il fenomeno denunciato la scorsa settimana dagli attivisti del Movimento Manduria Noscia ...

Attualità
Manduria domenica 26 novembre 2017
di La Redazione
I venditori davanti alle scuole
I venditori davanti alle scuole © La Voce di Manduria

Anche ieri si è ripetuto davanti alle scuole di Manduria il mercato improvvisato e incontrollato di giocattoli. Il fenomeno denunciato la scorsa settimana dagli attivisti del Movimento Manduria Noscia, avverrebbe senza l’autorizzazione dei dirigenti scolastici che non impediscono, però, l’introduzione nelle aule dei volantini pubblicitari che in alcuni casi vengono fatti trovare sotto i banchi e né la distribuzione dei fogli agli alunni e ai genitori davanti ai portoni d’ingresso.

Ieri mattina una rappresentanza del movimento guidata da Mimmo Breccia ha presidiato gli edifici nel tentativo di impedire l’allestimento delle baracche di vendita. Puntualmente i venditori si sono presentati prima davanti l’edificio scolastico dell’Istituto Prudenzano dove sono stati invitati ad allontanarsi da Breccia e poi nel plesso dell’istituto Don Bosco. Anche qui Breccia ha chiesto agli ambulanti di allontanarsi. Il fondatore di Manduria Noscia pare abbia segnalato la loro presenza alla Guardia di Finanza e alla polizia urbana di Manduria. Breccia che ha avuto un’accesa discussione con i tre venditori di origine foggiana, sostiene che la loro attività sia abusiva, comunque non autorizzata. Contestabile anche, sostiene ancora Breccia, «il sistema di vendita utilizzato che viene fatto passare ingannevolmente come un’attività didattica, per non parlare della dubbia qualità dei prodotti».

«Nessuna autocelebrazione», scrive Breccia sulla pagina Facebook del suo movimento per giustificare l’azione fatta. «Oggi – spiega - ho semplicemente agito da genitore e da cittadino! Questa come tante altre cattive abitudini – aggiunge - devono finire se non lo fanno le forze dell'ordine o gli uffici di competenza, lo faremo pacificamente noi cittadini».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Oronzo Gentile ha scritto il 28 novembre 2017 alle 12:43 :

    Qualche cosa mi sfugge. Io penso che la considerazione sbagliata porti confusione. In Manduria ci sono problemi ogni giorno costantemente presenti. Perché sprecare tempo a con i venditori di giocattoli ? Ci sono giocattoli molto più pericolosi per i nostri ragazzi. Chi ha orecchie intenda. È lì che si dimostra impegno x il territorio e ci si guadagna la fiducia. Quelle persone lasciatele in pace almeno cercano di portare a casa la giornata di lavoro. Non vendono droga davanti le scuole. Rispondi a Oronzo Gentile

  • lorenzo il maligno ha scritto il 27 novembre 2017 alle 19:40 :

    Il clientelismo, le parentele, i voti di scambio, gli interessi privati e le magagne da nascondere fan si che le autorità alcune volte...molte volte...spesso, forti con i poveri cristi e ben attente con i potentati. Ma no dai questo esiste solo nei film. Che stile! Rispondi a lorenzo il maligno

  • leo ha scritto il 27 novembre 2017 alle 13:37 :

    il problema è che non lavorano bene le autorità.in tutti i settori,potrebbero fare meglio.parliamo di centinaia di STIPENDI ogni mese. Rispondi a leo

    Mimmo Breccia ha scritto il 27 novembre 2017 alle 16:56 :

    ..... E noi glielo ricordiamo ogni tanto..... Rispondi a Mimmo Breccia

  • Francesco ha scritto il 26 novembre 2017 alle 20:32 :

    Troppa lontana l'estate, si può iniziare subito con tutti le bancarelle abusive ad ogni angolo!!! Rispondi a Francesco

    Mimmo Breccia ha scritto il 27 novembre 2017 alle 09:56 :

    I problemi sono tantissimi e ne siamo consapevoli tutti.... Basterebbe un minimo di senso civico da parte di tutti.... A volte metterci la faccia potrebbe risolvere tante piccole grandi cose.... Poi però non tutti sono pronti ad essere "LINCIATI" mediaticamente con critiche spesso inopportune e fini a se stesse il più delle volte sollevate proprio da coloro che per la propria Città fanno ben poco..... W MANDURIA NOSCIA!!!! Rispondi a Mimmo Breccia

  • Lorenzo il fiducioso ha scritto il 26 novembre 2017 alle 11:48 :

    Ti aspetto con lo stesso impero quest'estate a far sgombrare i parcheggi abusivi a pagamento in nero in zona fiume Chidro. Son sicuro che ci sarai. Rispondi a Lorenzo il fiducioso

    Mimmo Breccia ha scritto il 26 novembre 2017 alle 22:10 :

    Per la mia e nostra Terra questo ed altro!!!! Rispondi a Mimmo Breccia

  • Giovanni ha scritto il 26 novembre 2017 alle 09:06 :

    Masaniello è tornato!!! Ma cos'è giustizia fai da te tipo Far West? Se gentilmente Breccia può intervenire per spostare le auto in doppia fila sotto casa mia. Grazie. Rispondi a Giovanni

    Mimmo Breccia ha scritto il 27 novembre 2017 alle 09:51 :

    Io lo chiamo semplicemente senso civico! Nessuna giustizia privata.... Piccoli segnali per smuovere le coscienze ed incentivare gli enti preposti ad agire!!! Per le auto in doppia fila basta chiamare la polizia municipale.... Se lei non vuole farlo me lo segnali e chiamerò io... Nessun problema.... Rispondi a Mimmo Breccia

Le più commentate
Le più lette