Occasione perduta

Rifiuti nelle campagne, Manduria dimentica il finanziamento

Tutti i comuni che non sono rientrati nelle provvidenza, spiega la Regione Puglia in una nota, potranno sperare in un rifinanziamento del progetto oppure nel ripescaggio

Attualità
Manduria sabato 12 agosto 2017
di La Redazione
Sporcizia
Sporcizia © La Voce di Manduria

Il Comune di Manduria ha presentato fuori tempo massimo la richiesta per ottenere un finanziamento di 25 mila euro che sarebbero serviti per pulire i bordi delle strade dai rifiuti abbandonati. Solo ieri il vicesindaco Gianluigi De Donno ha inoltrato la richiesta per via telematica alla Regione Puglia quando, però, il milione di euro a disposizione per tutta la regione era già stato distribuito ai comuni più virtuosi. L’altro ieri la somma assegnata era già di circa 600mila euro e ieri mattina altri 31 comuni richiedenti hanno assorbito la somma a disposizione. Tutti i comuni che non sono rientrati nelle provvidenza, spiega la Regione Puglia in una nota, potranno sperare in un rifinanziamento del progetto oppure nel ripescaggio qualora qualche assegnatario dovesse rinunciare o dovesse essere escluso per altre ragioni. In quel caso, però, gli eventuali risparmi saranno distribuiti, secondo un ordine cronologico, ai comuni ritardatari. La lista degli esclusi è di 40 comuni. Quello di Manduria non c’è.

Nazareno Dinoi

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Kuesperth Josef ha scritto il 12 agosto 2017 alle 13:33 :

    Es ist eine Beleidigung der Mühe der Kommunen, der Müllentsorgung und vor allem der hier dauer wohnhaften Einwohner. Ich glaube nicht, das Urlaubsgäste aus dem Ausland für diese Sauerei verantwortlich sind. Es sind die italienischen Kurzurlauber, die auf dem Weg nach Hause ihren Dreck an den Straßenrand werfen, den sie möglicherweise bereits von zu Hause mitgebracht haben. Ich als dauerhaft hier ansässiger Ausländer schäme mich für diese Leute. Rispondi a Kuesperth Josef

  • antonio gennari ha scritto il 12 agosto 2017 alle 05:37 :

    Visto che trovate tanti disagi ma chi vi chiama? Voi venite qui perche trovate un mare splendido e con Quattro soldi vi fate un mese di ferie non pagate tassa di soggiorno fate I cazzi vostri e vi lamentate pure.Voi insieme Ai francavvillesi oritani e tutti Il versante brindisino che SI riversa qui siete proprio quelli che sporcano questi perche nessuno vi controlla se fossi Io vifarei delle multe da farvele ricordate finche campate.Andate via ma chi vi chiama. Rispondi a antonio gennari

    vincenzo campanile ha scritto il 14 agosto 2017 alle 13:03 :

    Aggiungerei agli sporcaccioni anche i Manduriani!!!!!!!! ; perchè dico questo ,perchè nei mesi di marzo ,aprile ,maggio non credo proprio che siano solo quelli citati nel suo commento ma anche i suoi cari paesani! Ci dobbiamo domandare semmai, quanto incassa il comune da IMU ,TARI e quant'altro e che fine fanno.Al Chidro i paesani fanno quello che vogliono (vedi il parcheggio),distruggono tutto ,il senso unico non è rispettato per non parlare del passaggio pedonale occupato sempre dai paesani.Le forze dell'ordine li vedi passare con l'auto di servizio e penso che quello che vedo io lo vedano anche loro però se ne fottono ,altrimenti fermerebbero auto senza revisione inquinanti come non mai.Per non parlare della sporcizia creata ai bordi dei marciapiedi.Ma di cosa parla sig. Gennari???????? Rispondi a vincenzo campanile

Altre news
Le più commentate
Le più lette