Stremato è salito da solo sulla barca

Cane al largo di Specchiarica salvato da due pescatori

L’animale, un meticcio di taglia media, si trovava a circa 700 metri dalla riva. Forse un abbandono in mare oppure è caduto da qualche imbarcazione che ha proseguito il viaggio.

Locali
Manduria giovedì 12 ottobre 2017
di La Redazione
Il cane disperso in mare
Il cane disperso in mare © La Voce di Manduria

Sono andati per pescare polpi ed hanno trovato un cane, vivo e stremato che nuotava al largo di Specchiarica. E’ l’avventura capitata questa mattina a due amici di Erchie, in provincia di Brindisi. L’animale, un meticcio di taglia media, si trovava a circa 700 metri dalla riva. Forse un abbandono in mare oppure è caduto da qualche imbarcazione che ha proseguito il viaggio. Il cane, dapprima diffidente e impaurito, ha iniziato a girare attorno al natante dei due erchiolani poi da solo è riuscito a salire da poppa dove si è sistemato nel vano di aggancio del motore. Era infreddolito e con la pancia gonfia probabilmente piena d’acqua che avrà ingerito. Il video dell’eccezionale salvataggio è stato postato sul profilo Facebook di uno dei due amici che hanno avvertito la Capitaneria. Il cane, di circa due anni, privo di chip, è stato poi ricoverato nel canile sanitario di Manduria dove si trova in buone condizioni di salute. L'autore del video e del salvataggio è Mimmo Trono.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Rita Parco ha scritto il 12 ottobre 2017 alle 13:10 :

    forza chi lo ha salvato,lo adotti,porti a termine un atto d'amore cominciato con il salvataggio,gli sarà grato a vita Rispondi a Rita Parco

  • Enrico Favale ha scritto il 12 ottobre 2017 alle 10:25 :

    Che Dio vi benedica. Rispondi a Enrico Favale

Altre news
Le più commentate
Le più lette